Melpo Mellz (DoubleTrouble): l’esperienza insegna

L’insegnante e ballerina che ha catturato il cuore di chi l’ha vista all’opera si chiama Melpomeni Mouratidou, ma è conosciuta come Melpo Mellz, fondatrice della crew DoubleTrouble, composta da lei e da Franci. Fiore all’occhiello della danza dancehall in Europa, la ragazza studia in Giamaica dal 2003.

Melpo
Melpo Mellz

Per la prima volta in Italia, la ballerina (e anche cantante) di dancehall Melpo Mellz, ha tenuto due workshop nelle città di Bergamo e di Roma grazie all’organizzazione capitanata da Americana Exotica Danza & Cultura, Dextyle (Bergamo e Lecco) e Mactitude DHcrew (Roma).

Curioso il fatto che Melpo, svedese e di origini greche, sia poco conosciuta in Italia. Soprattutto perchè oltre ad essere una talentuosa ballerina ed un’ottima insegnante, è attiva in Giamaica dal 2003 ed è ambasciatrice della dancehall in Svezia, dove insegna in varie città quando non è sull’isola caraibica per aggiornarsi.

Melpo Mellz ha dunque precorso i tempi, appassionandosi a questa danza  più di dieci anni fa e decidendo di studiare in Giamaica: ha incontrato perfino Bogle poco prima che morisse! Ha osservato la strada e la vera dimensione del ghetto di Kingston con i suoi ballerini. Ha osservato a lungo questa cultura e tutt’ora sostiene che questo aspetto dell’apprendimento sia fondamentale. Osservare e imparare da ciò che si è visto con i propri occhi, recarsi dal creatore di ogni passo e farselo spiegare. I maestri di Melpo partono da Ding Dong fino ad arrivare ad Ovamarz e a Latonya.

Melpo partecipa a competizioni di dancehall direttamente in Giamaica, e nel 2011 è stata tra le finaliste della famosa competizione di ballo giamaicana Dancin Dynamite insieme a sua sorella Franci.

melpo e franci
DoubleTrouble Dancehall Crew (Melpo Mellz & Franci)

Nel 2008, sempre insieme a Franci, ha avuto una parte come ballerina/coreografa nel film di produzione giamaicana “A Dance For Grace” del regista Orville Matherson, insieme ad artisti del calibro di Kelli Bling dei Black Blingaz e di Ding Dong; purtroppo attualmente il film ha debuttato solo in Giamaica, ma presto sarà sicuramente possibile vederlo anche negli Stati Uniti e nel resto dell’Europa.

La sua passione, il suo talento e la sua serietà si riconoscono sia nella sua danza che nel messaggio trasmesso durante il workshop a Bergamo. Dopo tanti anni di esperienza, Melpo continua la sua carriera con grande costanza e umiltà e consiglia a chiunque si affacci al mondo della dancehall di non avere fretta, serve tempo per conoscere davvero la danza, la musica e il vero significato di una cultura.

Ethiopia Mi Seh: vestire la danza

“Creare è dare una forma al proprio destino.”

Albert Camus

“In ogni attività creativa, colui che crea si fonde con la propria materia, che rappresenta il mondo che lo circonda. Sia che il contadino coltivi il grano o il pittore dipinga un quadro, in ogni tipo di lavoro creativo l’artefice e il suo oggetto diventano un’unica cosa: l’uomo si unisce col mondo nel processo di creazione.

Erich Fromm

“L’amore che si attua, che si immedesima nelle cose è trasmissibile.”

Mario Tobino: Le libere donne di Magliano (1953)

Chriss indossa una sua creazione

Si chiama Christian, ma gli amici la chiamano Chriss.

E’ nata e cresciuta ad Addis Abeba, in Ethiopia, e dal 2005 vive in Italia. Questa ragazza piena di talento non è solo una ballerina, una Dancehall Queen conosciuta in Italia per il suo fruttuoso sodalizio con Alevanille e Mad Mike (Mactitude crew), ma è un’artista a pieno titolo. Lo possiamo facilmente osservare dando anche solo un’occhiata alle creazioni della sua linea di abbigliamento e accessori realizzati totalmente a mano: Ethiopia Mi Seh.
Essendo una ballerina, creava inizialmente questi capi di vestiario per i suoi spettacoli; successivamente, ricevendo apprezzamenti e commenti positivi da molte persone e con il supporto di familiari e amici, è riuscita a trasformare questa meravigliosa attività nel suo lavoro.
L’ obiettivo, afferma l’artista, oltre a quello di produrre sempre pezzi unici, è combinare lo stile e la cultura Etiope con quelli Occidentali, cercando di essere sempre originale e soddisfare ogni esigenza.

Qui, sulla pagina ufficiale della collezione, potrete osservare le sue creazioni:
http://www.facebook.com/ethiopiamisehclthng?fref=ts

Abiti di Chriss durante una sfilata
Mactitude crew: Chriss, Mad Mike, Alevanille
Alevanille indossa una creazione di Chriss
Una bellissima creazione di Chriss: abito tricolore