Dis cor danza – l’innovativo evento dancehall a Milano

discordanza

“DIS COR DANZA” è un evento di danza Dancehall che si terrà a Milano il 1 Marzo 2015, incentrato sul concetto della differenza stilistica e metodica sorta nella danza durante egli ultimi anni.

Quando la dancehall ha varcato i confini della Jamaica, si è diffusa nel mondo attraverso interpretazioni differenti, affascinando le persone anche grazie a forme di riadattamento; recentemente abbiamo infatti assistito alla nascita e allo sviluppo di una serie di stili che avevano in comune la musica Dancehall.

Il fenomeno ha inizialmente destato l’interesse di molti e la voglia di buttarsi nella danza, purché si ascoltasse quella musica dai bassi incalzanti e dalle voci profonde, purché ci fosse appunto Dancehall.

Successivamente, come avviene quando coesistono parallelamente differenti realtà più o meno fedeli alla danza originale, si è assistito ad una sorta di diffidenza e di chiusura nei confronti di quelle che erano le libere interpretazioni della stessa.

Invece di soffocare tali espressioni, proveremo a comprenderle attraverso un confronto diretto con la dancehall, dimostrando che esse sono solamente diverse e, non per questo, meno belle o interessanti; mantenendo la propria impronta personale all’interno della danza si evita l’omologazione, mentre la fusione può rappresentare l’evoluzione di ogni forma d’arte.

Durante questo workshop pomeridiano che prevede la presenza dei maestri Monica Mariano, Beatrice Secchi e Michele Cuomo (ospite da Napoli), esploreremo la validità del concetto di “differenza”, guidando il corsista nella conoscenza degli strumenti per riconoscere e danzare la dancehall, così da comprendere la differenza con altre forme di fusione e riadattamento.

QUANDO:
domenica 1 Marzo
h 15,30 – 17,30

DOVE:
Palestra Canottieri Olona
Via Alzaia Naviglio Grande 146
Milano
http://www.olona1894.it/

I MAESTRI:
– Monica Mariano (Milano)
– Beatrice Secchi (Bergamo,Milano)
– Michele Cuomo (Ospite da Napoli)

IL PROGRAMMA:
presto disponibile

COSTI:
15 euro | pacchetto due ore di lezione con i tre maestri

 

 

“Bless the Ladies”: Americana Exotica danza per le donne

BergamoReggae, associazione da sempre attenta alle tematiche sociali, da diversi anni organizza una serata dedicata alle donne nella quale esprime sin dal titolo, Bless The Ladies, l’importanza ed il rispetto che riserva ad esse.

Aiutandosi con la musica e la voce delle artiste del mondo reggae, a partire da Marcia Griffiths, Rita Marley, Dawn Penn, che con ironia e passionalità incitavano le loro contemporanee a ribellarsi all’oppressione giamaicana, passando per Tanya Stephens, autrice di testi arrabbiati che riflettono la difficile situazione di molte donne, nella vita privata e nella condizione lavorativa, fino ad arrivare alle figure più recenti di Mama Marjas, Cecile, Macka Diamond, Lady Saw.

BergamoReggae vuole ricordare al proprio pubblico come ancora oggi il desiderio delle donne di lottare per le pari opportunità sia forte e quanto sia difficile per loro emergere all’interno di una realtà tuttora prettamente maschilista.

L’intera serata si svolgerà all’Edonè di Bergamo, in via Gemelli, e vedrà esibirsi alcune delle figure femminili della città che collaborano con BergamoReggae: a suonare ci saranno Laura, Presidente dell’Associazione, e Federica, arrivata da Roma qualche mese fa con la voglia di proseguire il proprio percorso musicale.

L’atmosfera sarà scaldata dalle voci di Giulia Spallino, cantautrice dal timbro soul e conosciuta da anni in città per via delle numerose collaborazioni e concerti, e di Awa Mirone, giovane talento impegnato in progetti di musica dub e membro del duo Shame&Skandal.

Durante la serata è prevista l’esibizione di danza dancehall del corpo di ballo di AmericanaExotica, con coreografie di Beatrice Secchi.

L’ingresso sarà assolutamente gratuito, e vuole coinvolgere uomini e donne nel tentativo di vivere una serata in cui insieme al divertimento ci sia una sorta di sensibilizzazione rispetto ad un tema tanto attuale quanto a volte dimenticato.