Dis cor danza – l’innovativo evento dancehall a Milano

discordanza

“DIS COR DANZA” è un evento di danza Dancehall che si terrà a Milano il 1 Marzo 2015, incentrato sul concetto della differenza stilistica e metodica sorta nella danza durante egli ultimi anni.

Quando la dancehall ha varcato i confini della Jamaica, si è diffusa nel mondo attraverso interpretazioni differenti, affascinando le persone anche grazie a forme di riadattamento; recentemente abbiamo infatti assistito alla nascita e allo sviluppo di una serie di stili che avevano in comune la musica Dancehall.

Il fenomeno ha inizialmente destato l’interesse di molti e la voglia di buttarsi nella danza, purché si ascoltasse quella musica dai bassi incalzanti e dalle voci profonde, purché ci fosse appunto Dancehall.

Successivamente, come avviene quando coesistono parallelamente differenti realtà più o meno fedeli alla danza originale, si è assistito ad una sorta di diffidenza e di chiusura nei confronti di quelle che erano le libere interpretazioni della stessa.

Invece di soffocare tali espressioni, proveremo a comprenderle attraverso un confronto diretto con la dancehall, dimostrando che esse sono solamente diverse e, non per questo, meno belle o interessanti; mantenendo la propria impronta personale all’interno della danza si evita l’omologazione, mentre la fusione può rappresentare l’evoluzione di ogni forma d’arte.

Durante questo workshop pomeridiano che prevede la presenza dei maestri Monica Mariano, Beatrice Secchi e Michele Cuomo (ospite da Napoli), esploreremo la validità del concetto di “differenza”, guidando il corsista nella conoscenza degli strumenti per riconoscere e danzare la dancehall, così da comprendere la differenza con altre forme di fusione e riadattamento.

QUANDO:
domenica 1 Marzo
h 15,30 – 17,30

DOVE:
Palestra Canottieri Olona
Via Alzaia Naviglio Grande 146
Milano
http://www.olona1894.it/

I MAESTRI:
– Monica Mariano (Milano)
– Beatrice Secchi (Bergamo,Milano)
– Michele Cuomo (Ospite da Napoli)

IL PROGRAMMA:
presto disponibile

COSTI:
15 euro | pacchetto due ore di lezione con i tre maestri

 

 

Dancehall Classes a Milano con Beatrice Secchi

BIG EVENT IN MILAN ! 

A partire dal 3 OTTOBRE 2014 i corsi di danza Dancehall & Jamaican Traditional Folk Forms con Beatrice Secchi approdano a MILANO !!!

QUANDO
Tutti i VENERDI’ dalle h 20.00 alle 21.00

DOVE
ASD La Corte presso CorteRegina
CORTE REGINA s.r.l.
Viale Monza 16, Milano (20127)
MM Loreto e Pasteur

INFORMAZIONI & ISCRIZIONI
Tel. 02 26828076 (segreteria h 15.30/20.30)
Cell. 338 6611784
mail info@corteregina.com
http://www.corteregina.com
oppure
Cell. 345 7163013
info@americanaexotica.it

INIZIO CORSI: venerdì 3 OTTOBRE h 20.00/21.00 | LEZIONE DI PROVA GRATUITA

10537102_823637324312939_7952930882136973235_n

sunfest workshop-132

sunfest workshop-27

Dario Tironi – la bellezza formale nel riuso, una cura all’entropia materica e sociale

Dario Tironi - Chimera,2014. Struttura in ferro, assemblaggio di oggetti. Mostra "Dialogue", Firenze.
Dario Tironi – Chimera,2014. Struttura in ferro, assemblaggio di oggetti. Mostra “Dialogue”, Firenze.

 

“…Guardo le bianche rocce le mute fonti dei venti
E l’immobilità dei firmamenti
E i gonfii rivi che vanno piangenti
E l’ombre del lavoro umano curve là sui poggi algenti
E ancora per teneri cieli lontane chiare ombre correnti
E ancora ti chiamo ti chiamo Chimera”

Dino Campana (1885,1932)

Corpo di capra, coda di serpente o di drago, testa di leone. Sputa fuoco dalle fauci e il morso della coda è velenoso; il suo nome è Chimera, paradigma del mondo spirituale terrifico etrusco ma anche dell’ambiguità della poesia, del linguaggio sensibile, dell’arte.

La Chimera di Dario Tironi è un inevitabile ringraziamento all’arte classica ed allo stesso tempo un atto di coraggioso esacerbamento. Un distacco dal contenuto in cui si mantiene animosamente la purezza della forma, seppur frastagliata dalla miriade di oggetti tratti dal mondo tecnologico, globalizzato. La materia subisce un processo di metamorfosi irreversibile in cui solamente a posteriori si coglie la presenza dei pezzi assemblati magistralmente dallo scultore.

Se l’ordine si rivela come “una condizione necessaria, benché non sufficiente”, (R. Arnheim, Entropia e Arte), l’artista esegue attraverso la Chimera un’operazione di recupero formale attraverso la complessa macchinosità del repertorio materico figlio della Rivoluzione Industriale, del progresso e dello spreco, che asserisce al caotico proliferare di un tragico ed obsoleto consumismo. I pezzi, considerati separatamente, raccontano la storia di una produzione seriale, spersonalizzata. Colti nell’omogeneità della Chimera sembrano appartenere ad un’altra dimensione, addirittura edonistica.

Un dialogo con l’osservatore schermato da stratificazioni di plastica, ferro, acciaio… Un’espiazione guidata dalle mani dell’artista e, come in una sorta di terapia dell’inconscio comunitario, trasmessa con grande consapevolezza al fruitore. La ricerca parte dunque dal sovraffollamento materico del mondo per giungere ad un “lieto fine”, nonostante assuma le forme di un’animale mostruoso, segno tangibile del male provocato dalla perdita di valore dell’oggetto e dalla conseguente acquisizione di un significato altro. Tale significato è il risultato degli sforzi creativi di un’artista che pur rimanendo nell’alveo della contemporaneità si fa portavoce delle tradizioni costruttive dei grandi scultori e della figurazione di un passato talvolta sottovalutato per la sua “boriosa bellezza” irripetibile ed insuperabile.

Il reinserimento cognitivo del compito dell’artista come creatore di un oggetto universalmente valido è così compiuto. L’empirismo di Dario Tironi deriva dal suo modo di osservare la realtà, colta nella Chimera in tutta la sua sfacciata e meravigliosa crudità.

Beatrice Secchi

Bergamoreggae Sunfest 2014 – workshop di Dancehall con Beatrice Secchi

Bergamoreggae Sunfest 2014

Bergamoreggae Sunfest 2014“, che si terrà presso il Parco Sud di Redona dal 18 al 20 luglio, organizza un nuovo incontro legato al ciclo “Bergamoreggae University”: professoressa di questa lezione sarà Beatrice Secchi, insegnante e studiosa di Dancehall, danza tradizionale  e storia jamaicana, di ritorno da un recente viaggio sull’isola con il progetto Kingston Tek Ova.

Beatrice Secchi

Programma del workshop:

– PARTE PRIMA _ “Kingston: la cultura popolare e la bellezza nel degrado” – Capire la Dancehall.
Proiezione di alcune delle foto scattate durante il viaggio a Kingston, alcune delle quali saranno esposte in una mostra presso la Biblioteca Caversazzi di Bergamo, che si terrà dal 16 al 30 ottobre 2014.

-PARTE SECONDA _ “Dalle danze tradizionali jamaicane alla Dancehall – Il retaggio africano e la contaminazione”.
Ballare, ballare e ballare: la musica sarà la chiave per capire la danza e la danza sarà un’esperienza che per anche solo un’ora condurrà alla scoperta di una Dancehall di Kingston, dello spazio della danza e dell’espressione di un popolo.

Quando:

Sabato 19 luglio presso il Bergamoreggae Sunfest – (Parco Sud di Redona c/o Edoné Bergamo).

h 17.00 /19.00

Partecipazione libera e gratuita!!!

 

31 maggio 2014 | Kimiko Versatile a Milano !

Cari amici appassionate/i !

Siete pronti a vivere un’altra esperienza di studio indimenticabile ?!?

Sabato 31 maggio è alle porte !

Direttamente da Kingston Jamaica è in arrivo a Milano KIMIKO MILLER, meglio nota come KIMIKO VERSATILE.

flyer Kimiko

Per chi non la conoscesse, Kimiko è una ballerina jamaicana versatile sia nella danza maschile che femminile. A Kingston, sua città natale, ha frequentato l’ Edna Manley School of Dance, dove ha ricevuto la qualifica di Bachelor of Fine Arts Degree in Choreography and Performance. Kimiko ha creato Dancehall moves come Chuh, Kuukuu, Cutie Pututi, Crunch, e molte altre. Danza in video di artisti come Aidonia, Konshens e Taurus Riley, (etc…).

Il suo stile unico ed il suo aspetto “Rasta Empress” hanno conquistato molti fans sia in Jamaica che nel mondo.

Negli ultimi anni la ballerina ha maturato una vasta esperienza nella didattica presso l’Edna Manley College of the Visual and Performing Arts (Kingston), DanceJa Skool (Kingston) e diversi Centri Fitness in Jamaica.

Chi parteciperà al workshop avrà l’ OCCASIONE UNICA di scoprire e capire a fondo le origini della danza Dancehall, poichè Kimiko introdurrà alcune delle danze tradizionali di origine africana che hanno influenzato lo sviluppo della danza in Jamaica sino ad Oggi.

CI VEDIAMO SABATO PRESSO YAMAMBO’ DANCE SCHOOL (MILANO) !

TUTTE LE INFORMAZIONI SULL’EVENTO: https://www.facebook.com/events/395465873925626/?fref=ts

Kimiko Afro
Kimiko durante una performance di danza tradizionale giamaicana.

 

 

Andre Cosmic from Kingston in Bergamo

Flyer Andre Cosmic

Beatrice Secchi e Decio Bernardo sono orgogliosi di presentare la terza edizione dell’ evento: “THE ITALIAN DANCEHALL JOB”.

Direttamente da Kingston (Jamaica), avremo l’onore di ospitare un ambasciatore della danza e della cultura Dancehall: ANDRE COSMIC (Elite Team)

Così, l’Italia, incontra direttamente la Jamaica !

Due lezioni con lui e con la partecipazione di Bergamo Reggae in LIVE DJ!

Questo workshop sarà MOLTO DI PIU che una semplice lezione di Dancehall.

Costi:

prima del 12/04:
– 2 lezioni: 40€
– 1 lezione: 25€

dopo il 12/04:
– 2 lezioni: 45€
– 1 lezione: 30€

Si ricorda che l’ iscrizione è valida solo a pagamento effettuato; successivamente la nostra conferma.
Il pagamento può avvenire tramite bonifico bancario o in contanti direttamente agli insegnanti.

Dove:

Palestra CUS Dalmine (BG)

http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=cus-bg

“Bless the Ladies”: Americana Exotica danza per le donne

BergamoReggae, associazione da sempre attenta alle tematiche sociali, da diversi anni organizza una serata dedicata alle donne nella quale esprime sin dal titolo, Bless The Ladies, l’importanza ed il rispetto che riserva ad esse.

Aiutandosi con la musica e la voce delle artiste del mondo reggae, a partire da Marcia Griffiths, Rita Marley, Dawn Penn, che con ironia e passionalità incitavano le loro contemporanee a ribellarsi all’oppressione giamaicana, passando per Tanya Stephens, autrice di testi arrabbiati che riflettono la difficile situazione di molte donne, nella vita privata e nella condizione lavorativa, fino ad arrivare alle figure più recenti di Mama Marjas, Cecile, Macka Diamond, Lady Saw.

BergamoReggae vuole ricordare al proprio pubblico come ancora oggi il desiderio delle donne di lottare per le pari opportunità sia forte e quanto sia difficile per loro emergere all’interno di una realtà tuttora prettamente maschilista.

L’intera serata si svolgerà all’Edonè di Bergamo, in via Gemelli, e vedrà esibirsi alcune delle figure femminili della città che collaborano con BergamoReggae: a suonare ci saranno Laura, Presidente dell’Associazione, e Federica, arrivata da Roma qualche mese fa con la voglia di proseguire il proprio percorso musicale.

L’atmosfera sarà scaldata dalle voci di Giulia Spallino, cantautrice dal timbro soul e conosciuta da anni in città per via delle numerose collaborazioni e concerti, e di Awa Mirone, giovane talento impegnato in progetti di musica dub e membro del duo Shame&Skandal.

Durante la serata è prevista l’esibizione di danza dancehall del corpo di ballo di AmericanaExotica, con coreografie di Beatrice Secchi.

L’ingresso sarà assolutamente gratuito, e vuole coinvolgere uomini e donne nel tentativo di vivere una serata in cui insieme al divertimento ci sia una sorta di sensibilizzazione rispetto ad un tema tanto attuale quanto a volte dimenticato.

1 marzo 2014: dancehall workshop con Alevanille

ws alevanille

Americana Exotica asd Danza & Cultura e MDM Milano Dancehall Movement sono liete di presentare il prossimo imperdibile appuntamento di Dancehall !
Nostra ospite sarà Alevanille (Alessandra Traversari), la quale terrà un workshop d’eccezione sabato 1 marzo presso il Centro Universitario Sportivo di Dalmine CUS (BG).

ALEVANILLE:
https://www.facebook.com/pages/ALEVANILLE-THE-DANCEHALL-QUEEN/239390836083768

QUANDO:
sabato 1 marzo 2014 dalle h 15.00 alle h 16.30

DOVE:
Centro Universitario Sportivo di Dalmine (BG) – Palestra CUS.
http://www.unibg.it/struttura/struttura.asp?cerca=cus-bg

ISCRIZIONI & COSTI
Il costo totale del workshop è di euro 20.
Per partecipare è necessario confermare la propria presenza a info@americanaexotica.it e richiedere i dati del bonifico bancario.

ORGANIZZAZIONE
Americana Exotica asd – Danza & Cultura
MDM Milano Dancehall Movement

26 sept. 2013: Alevanille performs with other dancers and Aidonia, at Arthur Guinness Day Concert in Kingston (JA)
Alevanille performs with other dancers and Aidonia, at Arthur Guinness Day Concert in Kingston (JA)

Dancehall Laboratory : un modo diverso di scoprire la danza

Il 15 febbraio 2014, Beatrice e Sabrina, su invito di Fronte Crew (Lecco), hanno proposto un modo diverso di avvicinarsi alla danza Dancehall, attraverso un’esperienza emozionante, gratificante ed innovativa, durante la quale teoria e pratica si sono integrate in maniera spontanea. Utilizzando le proprie conoscenze, hanno creato un filo conduttore che ha permesso loro di dare vita al progetto di “Dancehall Laboratory”: una lente che conduce alla scoperta della Dancehall non soltanto sotto l’aspetto puramente legato al movimento, alla danza, ma anche attraverso il substrato che ha determinato la nascita, la crescita e l’evoluzione di questo fattore culturale . Si tratta di persone, di storia, di aneddoti, di radici lontane nel tempo tutt’ora riconoscibili, che appartengono ad una zona del mondo lontana dalla nostra. La curiosità che spinge ad amare la musica, la danza, e lo spirito di quest’isola, è la stessa che accompagna l’indagine delle sue fondamenta, delle sue fonti. E’ rincuorante pensare che accanto all’evoluzione possa convivere la conservazione. Se questo è vero, accostarsi alla danza sotto questa luce, potrebbe permettere di scorgere quei legami, i “fili conduttori” nominati all’inizio, così importanti da renderla unica al mondo.

1891193_10203286329058719_955330894_n 1904192_10203286330778762_382872224_n 1920131_10203286330138746_390289921_n

dhl

Workshop di Tribal Fusion con Silviah

FLYER SILVIAH

Workshop di Tribal Fusion – Tecnica e Coreografia

con Silviah Colombara

Mystica

Una voce nell’ombra

“Un canto arcano si ripete come una filastrocca, con tante piccole variazioni e ripetizioni quasi ossessive. La danza disegna la melodia ripetendone le sfumature e gli accenti. Il corpo, invaso dall’amalgama di voce e movimento, si trasforma in preghiera.”

Silviah scopre la danza del ventre nel 2002 e qualche anno più tardi viene folgorata dalla Tribal Fusion, in particolare dalla nicchia della Gothic Fusion. Sua musa per tanto tempo è l’americana Ariellah. Ora Silviah cerca giorno dopo giorno il suo stile, arricchendo il vocabolario espressivo con discipline diverse: teatro, yoga, danza classica. E’ convinta che ognuno nasconda un’anima danzante, deve solo trovare il modo di farla affiorare.

DOVE: scuola di danza “STEP BY STEP… A Passo di Danza” – Via Borgo Palazzo, 193 (BG)

QUANDO: domenica 16 febbraio 2014

ORARIO: 14.30/16.30

COSTI: 30 euro da saldare tramite bonifico bancario

Per confermare la propria presenza è necessario contattare l’associazione Americana Exotica – Danza & Cultura all’indirizzo info@americanaexotica.it ed effettuare il bonifico bancario di euro 30.